Che bello, piove!

Dopo giorni di caldo soffocante (“Non smetterà di fare così caldo fino a fine febbraio, ha gracchiato tronfia la voce del radiogiornalista l’altro giorno”) oggi piove. Tuoni, lampi, boati del cielo, ticchettio delle gocce sui vetri: ah, che pace. Non avrei mai immaginato di sentirmi così sollevata e grata per la pioggia… come cambiano i…

Vota:

Perché siete così ostili?

Seguo varia gente su Twitter e non ho potuto fare a meno di notare come nei 140 caratteri sia molto più facile scrivere in modo ostile. Chi ha molti seguaci è in genere qualcuno che ce l’ha con il mondo. E per emergere non devi solo “avercela” con il mondo, devi anche usare l’esagerazione, l’ironia…

Vota:

Deciditi

A quanto pare esiste un determinato processo che il nostro cervello segue per prendere decisioni. La prima è la fase del sogno, la seconda quella della ricerca di informazioni in grado di realizzarlo, la terza è quella pratica, dell’azione per realizzare la decisione presa, l’ultima è la realizzazione e la valutazione complessiva. Io credo ultimamente…

Vota:

(Ma perchè non fate) Idee di pubblica utilità

(Ovvero cose che mi chiedo perché non le abbiano ancora inventate) – Sedili al cinema reclinabili con poggiapiedi – Assorbenti a forma di pene – Volume a intuizione: la suoneria del telefono,  il pc con suoni nei momenti inopportuni? Ci pensi e lui si zittisce – Valigie con ciabattine incorporate – Noleggio di cuscini e…

Vota:

Sognare in piccolo

Negli ultimi giorni mi sono ritrovata a pensarci spesso. Da sogni grandi ultimamente sono passata ad avere sogni piccoli. Mi sveglio, mi faccio il caffè, mi godo gli uccellini che cinguettano, inveisco contro i figli dei vicini che si cimentano con pessimi risultati al flauto (non te sì bon, moaghea!), mi rincuoro pensando che prima o…

Vota:

Virgh per il sociale: per tirarsi su

Questo è quel periodo dell’anno in cui uno inizia a fare i conti con se stesso e con le sue mancanze. Ecco una lista di personaggi che non dovrebbe farvi sentire sconfitto se quella precisa meta non l’avete (ancora) raggiunta. Tiziano Ferro venne scartato alle selezioni per Sanremo. Cioè non venne eliminato in gara: non…

Vota:

Bisogna notarle

Sono al supermercato, con un mal di testa pesantissimo. (Io credo siano questi raggi diretti con il sole a picco sul cranio a tutte le ore, Governo Australiano rimborsami! Io ti permetto di godere della mia pregiata presenza e tu mi ripaghi con il sole a picco in testa? Voglio i danni!) Ho già trascorso…

Vota:

Le mie imperdibili opinioni #2. La post- verità

______________________________________ Questo post risponde alle domande: Che cos’è la post-verità di cui si parla tanto? Come la posso individuare? Mi serve? Si mangia? Che influenza/importanza ha nella mia vita? Non ho un’opinione al riguardo, ma voglio fare bella figura con gli amici: mi presti le tue idee?  _______________________________________ Uh, quanto mi manca insegnare! Ecco a voi…

Vota:

Post it mentali: cosa ho imparato nel 2016 (più selfie)

Ricorda di portarti sempre una cremina solare in borsa. Perché in Nuova Zelanda FA freddo. Certo. Fa freddo tutte le settimane dell’anno, esclusa quella in cui ci vai tu. Un mio selfie al ritorno dalla Nuova Zelanda. Abbi sempre rispetto di chi ha studiato matematica, ha frequentato il liceo scientifico, si è iscritto ad una…

Vota:

Gente perbene e positiva, grazie!

C’erano una volta una spagnola, una lettone e una brasiliana. La spagnola, Carla*, bussò un giorno alla porta dell’appartamento universitario dove abitavo. Cercava una camera in affitto. Rideva spesso, sorrideva sempre e dal giorno in cui entrò in casa entrò anche nel mio cuore. Mai eccessiva, capace di una battuta o di una risata per…

Vota:

Chi l’avrebbe mai detto?

Io no. L’anno scorso,  all’aeroporto di Venezia,  mentre venivo presa abbondantemente per il naso dalla Turkish Airlines, no,  di certo non l’avrei mai detto che mi sarei ritrovata dodici mesi dopo a fare il Pic Nic con vista su uno dei porti più famosi del mondo in Australia. Io no,  non l’avrei mai detto,  quella…

Vota:

Natale al Sud (nel senso di emisfero)

Allora, com’è andato questo Natale lontana? Beh, è andato. Non era il mio primo Natale lontana, ma il secondo. E proprio perché l’avevo già vissuto mi ero promessa: “Mai più”. E invece, le distanze non sono poca cosa con l’Australia, ed eravamo appena stati venti giorni in Italia. (Siamo tornati il 4 dicembre) E’ un…

Vota: