Come te lo preparo il panino?

E così, sembra che ci siamo. Non me ne ero voluta accorgere. Insomma, ci siamo. Inutile girarci intorno. Mi sposo. I documenti sono consegnati, la sarta sta facendo le ultime modifiche, il prete sa quello che deve fare, gli invitati hanno confermato quasi tutti.   E io adesso non capisco più niente. Ho organizzato tutto … Leggi tutto Come te lo preparo il panino?

La sottile arte della procrastinazione

Ricordate quando (poco) tempo fa mi bullavo della mia abilità organizzativa? Dimenticatelo. Oggi sono qui per parlare di un altro talento che mi contraddistingue: la procrastinazione. Durante gli ultimi anni del liceo e tutto il percorso universitario non mi sono fatta mancare nulla come esperta agonistica di corsa all'ultimo momento. Ho consegnato la domanda che … Leggi tutto La sottile arte della procrastinazione

Sanremo (perché non si è mai abbastanza lontani per Raiplay)

Oh finalmente è arrivato Sanremo. Ero un po' preoccupata di non riuscire a vederlo quest'anno. E invece no, grazie Mamma Rai. (E Raiplay) Ecco le mie pagelle. (Sì, ne sentivate tutti il bisogno, lo so).   Categoria: bene, bravi, bis Scenografia: 8 Quella di uno spettacolo internazionale, molte luci, avvolgente. Mancano i fiori. E in … Leggi tutto Sanremo (perché non si è mai abbastanza lontani per Raiplay)

Che bello, piove!

Dopo giorni di caldo soffocante ("Non smetterà di fare così caldo fino a fine febbraio, ha gracchiato tronfia la voce del radiogiornalista l'altro giorno") oggi piove. Tuoni, lampi, boati del cielo, ticchettio delle gocce sui vetri: ah, che pace. Non avrei mai immaginato di sentirmi così sollevata e grata per la pioggia... come cambiano i … Leggi tutto Che bello, piove!

Sognare in piccolo

Negli ultimi giorni mi sono ritrovata a pensarci spesso. Da sogni grandi ultimamente sono passata ad avere sogni piccoli. Mi sveglio, mi faccio il caffè, mi godo gli uccellini che cinguettano, inveisco contro i figli dei vicini che si cimentano con pessimi risultati al flauto (non te sì bon, moaghea!), mi rincuoro pensando che prima o … Leggi tutto Sognare in piccolo

Domani torno in Italia

Domani pomeriggio prendo l'aereo e sabato mattina atterrerò a Milano. Torno in Italia. Era un viaggio che era stato pianificato per fine agosto ("Sto un mesetto con te e poi vado in Inghilterra a studiare") e che poi è stato spostato a fine Novembre ("Visto che l'abbiamo già pagato sto viaggio, almeno facciamolo coincidere con … Leggi tutto Domani torno in Italia

Meraviglia: fragilità immaginata che fa trattenere il fiato e si trasforma in applauso

Qualche giorno fa sono andata al circo. E, come sempre, mi sono commossa, emozionata e ho applaudito con tantissimo (sì, venire al circo con me è più imbarazzante che andarci con una bambinetta di cinque anni, regredisco completamente) entusiasmo. Da bambina mi affascinavano i colori, mi colpiva l'odore, rimanevo imbambolata a fissare dettagli inutili come … Leggi tutto Meraviglia: fragilità immaginata che fa trattenere il fiato e si trasforma in applauso

E poi ci sono certe sere

C'era una vecchia canzone dei Neri per caso che diceva "Se tu stasera ti senti sola, e il futuro ti fa un po' paura..." che forse servirebbe da colonna sonora, ma è meglio non ascoltarla, per paura di mettermi a singhiozzare o semplicemente a tirare su col naso, cercando di fare meno rumore possibile, per … Leggi tutto E poi ci sono certe sere

Are you from Europe? (Alfabeto dei primi giorni a testa in giù )

A come "Are you from Europe?" Questa bizzarra e inusuale domanda mi è stata fatta la prima sera dal tassista che ci ha riaccompagnato all'albergo ("Massì, è la prima sera! Scialiamo!" è stata l'ultima dichiarazione pervenuta dell'Orso prima di verificare il conto e chiudersi in un imbronciato silenzio taccagno - "No, sono stanco, non usciamo … Leggi tutto Are you from Europe? (Alfabeto dei primi giorni a testa in giù )

Dai, próxima estación…

Scrivere questo post mi sta costando più fatica e pensieri del previsto e non dovrebbe. Ne avevo già parlato qui e recentemente la mia "latenza" (come dice una mia amica, convinta che sia la parola giusta per "latitanza") è stata dovuta a questa cosa grande grande grande che mi è scoppiata tra le mani all'improvviso e … Leggi tutto Dai, próxima estación…