Tornare all’università a 34 anni.

Incredibile ma vero, ho 34 anni. E sono tornata a studiare. Studiare nel senso che viene subito in mente: sui banchi, con lo zainetto, l'astuccio con le penne e il quaderno degli appunti. Proprio così. Ci sono delle piccole differenze: lo zainetto è in pelle (di una marca impronunciabile che  comprò in un impeto di … Leggi tutto Tornare all’università a 34 anni.

Annunci

Quando sarò vecchia

farò un viaggio sull'Orient Express da Venezia a Istanbul andrò alla Serata finale di Sanremo seduta in platea organizzerò serate di lettura davanti al camino, con whisky e cioccolato belga chiamerò le mie amiche a casa per giocare a Macchiavelli, bevendo del buon porto invecchiato mi farò fare i cappotti su misura viaggerò solo con … Leggi tutto Quando sarò vecchia

Condensia

Non è un refuso, è che non saprei come chiamarla questa sensazione di ansia condensata all'altezza dello sterno (Virzì, che è un artista, la chiamava Ovosodo, ma lui è, per l'appunto, un artista).   Essa è formata da varie micro-sensazioni:   Senso di inadeguatezza anticipato (ma poi se mi capita questo, se mi succede quell'altro, … Leggi tutto Condensia

Povertà

Ieri ho letto una lunga conversazione su Twitter che mi ha fatto riflettere (e anche commuovere, un po'). Era partita da questo tweet: Everyone I’ve ever talked to who has been poor and is not anymore has the same story of the moment they realized they weren’t poor anymore: grocery shopping. — Erynn Brook (@ErynnBrook) … Leggi tutto Povertà

Come te lo preparo il panino?

E così, sembra che ci siamo. Non me ne ero voluta accorgere. Insomma, ci siamo. Inutile girarci intorno. Mi sposo. I documenti sono consegnati, la sarta sta facendo le ultime modifiche, il prete sa quello che deve fare, gli invitati hanno confermato quasi tutti.   E io adesso non capisco più niente. Ho organizzato tutto … Leggi tutto Come te lo preparo il panino?

La sottile arte della procrastinazione

Ricordate quando (poco) tempo fa mi bullavo della mia abilità organizzativa? Dimenticatelo. Oggi sono qui per parlare di un altro talento che mi contraddistingue: la procrastinazione. Durante gli ultimi anni del liceo e tutto il percorso universitario non mi sono fatta mancare nulla come esperta agonistica di corsa all'ultimo momento. Ho consegnato la domanda che … Leggi tutto La sottile arte della procrastinazione

Sanremo (perché non si è mai abbastanza lontani per Raiplay)

Oh finalmente è arrivato Sanremo. Ero un po' preoccupata di non riuscire a vederlo quest'anno. E invece no, grazie Mamma Rai. (E Raiplay) Ecco le mie pagelle. (Sì, ne sentivate tutti il bisogno, lo so).   Categoria: bene, bravi, bis Scenografia: 8 Quella di uno spettacolo internazionale, molte luci, avvolgente. Mancano i fiori. E in … Leggi tutto Sanremo (perché non si è mai abbastanza lontani per Raiplay)

Che bello, piove!

Dopo giorni di caldo soffocante ("Non smetterà di fare così caldo fino a fine febbraio, ha gracchiato tronfia la voce del radiogiornalista l'altro giorno") oggi piove. Tuoni, lampi, boati del cielo, ticchettio delle gocce sui vetri: ah, che pace. Non avrei mai immaginato di sentirmi così sollevata e grata per la pioggia... come cambiano i … Leggi tutto Che bello, piove!

Sognare in piccolo

Negli ultimi giorni mi sono ritrovata a pensarci spesso. Da sogni grandi ultimamente sono passata ad avere sogni piccoli. Mi sveglio, mi faccio il caffè, mi godo gli uccellini che cinguettano, inveisco contro i figli dei vicini che si cimentano con pessimi risultati al flauto (non te sì bon, moaghea!), mi rincuoro pensando che prima o … Leggi tutto Sognare in piccolo

Domani torno in Italia

Domani pomeriggio prendo l'aereo e sabato mattina atterrerò a Milano. Torno in Italia. Era un viaggio che era stato pianificato per fine agosto ("Sto un mesetto con te e poi vado in Inghilterra a studiare") e che poi è stato spostato a fine Novembre ("Visto che l'abbiamo già pagato sto viaggio, almeno facciamolo coincidere con … Leggi tutto Domani torno in Italia