Le polemiche del mese: la mia imperdibile opinione

(Sono così lenta a scrivere che il primo titolo era "Le polemiche della settimana"). Iniziamo l'anno con il botto: con la mia imperdibile opinione su tre fatti salienti del mese. Lo so anch'io che non se ne sentiva il bisogno, ma sono stata costretta a stare chiusa in casa per via del fumo che si … Leggi tutto Le polemiche del mese: la mia imperdibile opinione

Charlie e il bilinguismo

(Questo è un post che ho in canna da vario tempo, ma che non riuscivo a scrivere perché non trovavo la giusta dimensione tra una descrizione tecnica e una più umana. Alla fine ho scelto l'approccio umano, e se viene qui qualche ricercatore... pazienza, mi prenderò le mie!) Ad aprile conosco Charlie, uno studente sedicenne … Leggi tutto Charlie e il bilinguismo

Povertà

Ieri ho letto una lunga conversazione su Twitter che mi ha fatto riflettere (e anche commuovere, un po'). Era partita da questo tweet: Everyone I’ve ever talked to who has been poor and is not anymore has the same story of the moment they realized they weren’t poor anymore: grocery shopping. — Erynn Brook (@ErynnBrook) … Leggi tutto Povertà

La rivincita dell’esibizionismo sulla timidezza

Negli ultimi tempi (e dato che ho pensieri che ci mettono ere geologiche a formarsi, per me sono da considerarsi gli ultimi quattro o cinque anni) ho notato come siano scese sempre più in basso - nella percezione collettiva - delle caratteristiche a me molto care: la timidezza e il senso della vergogna. Non le … Leggi tutto La rivincita dell’esibizionismo sulla timidezza

Cose che avrei preferito scoprire prima dei 30 anni

- Gli altri non sono me. - A volte si procede per tentativi. - Non tutti hanno un preciso piano in testa. - Si cambia idea. - Si cambia idea anche su cose su cui non avresti mai pensato di cambiare idea. - Le case non si puliscono da sole. - Le lavatrici non si … Leggi tutto Cose che avrei preferito scoprire prima dei 30 anni

Siate adulti! (Orsù, dunque gementi e piangenti in questa valle di lacrime)

Non vorrei parlarne, e non so se si noti ma in questo blog sto bene alla larga dalle questioni politiche, religiose e dai fatti di cronaca nera. Perché non ne parlo? Per vari motivi, ma soprattutto perché sono un'adulta. Un conto è se voglio raccontare di una margherita che ho raccolto dal prato un giorno … Leggi tutto Siate adulti! (Orsù, dunque gementi e piangenti in questa valle di lacrime)

“La tua instancabile voglia di lavorare”

Ci è voluto un anno. Per non riuscire a dormire e dire: "E' passato un anno. Ok. Ma dov'ero l'anno scorso?" E così mi sono ricordata di una grigliata in terrazza a casa di un'amica. "Amica", mi sono ripetuta, mentre ormai rassegnata mi spostavo verso il divano ("Ok, stanotte non si dorme"), così amica che … Leggi tutto “La tua instancabile voglia di lavorare”

La sottile arte della procrastinazione

Ricordate quando (poco) tempo fa mi bullavo della mia abilità organizzativa? Dimenticatelo. Oggi sono qui per parlare di un altro talento che mi contraddistingue: la procrastinazione. Durante gli ultimi anni del liceo e tutto il percorso universitario non mi sono fatta mancare nulla come esperta agonistica di corsa all'ultimo momento. Ho consegnato la domanda che … Leggi tutto La sottile arte della procrastinazione

Che bello, piove!

Dopo giorni di caldo soffocante ("Non smetterà di fare così caldo fino a fine febbraio, ha gracchiato tronfia la voce del radiogiornalista l'altro giorno") oggi piove. Tuoni, lampi, boati del cielo, ticchettio delle gocce sui vetri: ah, che pace. Non avrei mai immaginato di sentirmi così sollevata e grata per la pioggia... come cambiano i … Leggi tutto Che bello, piove!

Perché siete così ostili?

Seguo varia gente su Twitter e non ho potuto fare a meno di notare come nei 140 caratteri sia molto più facile scrivere in modo ostile. Chi ha molti seguaci è in genere qualcuno che ce l'ha con il mondo. E per emergere non devi solo "avercela" con il mondo, devi anche usare l'esagerazione, l'ironia … Leggi tutto Perché siete così ostili?