Cara, dobbiamo parlare

Cara, ci ho messo un po' a scriverti questa lettera, forse la prima volta che parlo a tu per tu con te: ragazza, giovane, donna, signora, che vieni a leggere questo blog. Prima di spiegarti quello di cui voglio parlare ti chiedo di metterti comoda, pc sulle gambe e sdraiata a letto o sul divano, … Leggi tutto Cara, dobbiamo parlare

Mattress shopping

Una settimana fa mi sveglio con il mal di schiena. Una cosa leggera, non invalidante, una delle tante piccole banalità di tutti i giorni, che riporto subito all'Orso ("Amore, ho mal di schiena..." mugugno). Perché so che in futuro potrebbe tornarmi utile come argomento a favore per una contrattazione matura sull'eventualità del ritorno in Europa … Leggi tutto Mattress shopping

Concetti che non avete tanto chiari: la libertà di opinione

Contravverrò ad una regola non scritta di questo blog, ovvero cercare di essere garbata ed evitare i conflitti, perché non ne posso più. L'ignoranza elevata a vessillo ed emblema di autenticità mi fa venire il voltastomaco da tanto tempo. Questa continua accettazione del turpiloquio come prova di genuinità invece che di volgarità priva di argomenti, … Leggi tutto Concetti che non avete tanto chiari: la libertà di opinione

“Evitamento”

Nel lungo volo dell'andata verso l'Italia... (un sentito grazie ad Air China per essere dei grandissimi fetentoni! - Breve storia triste del mio volo Air China- Al check in mi dicono che a Shanghai dovrò prendere la valigia al nastro di consegna e rifare il check in. Ma scusi, è un volo in transito... Sì, ma con … Leggi tutto “Evitamento”

I colleghi. (Come resistere alla tentazione di rifilare delle cinquine a mano aperta)

Causa trasferimenti, ho cambiato spesso luogo di lavoro. Ma il lavoro che faccio da undici anni è più o meno sempre lo stesso. Siccome ho iniziato"presto" (metto presto tra virgolette, perché 21 anni sono considerati un'età precoce per avere uno stipendio dal Ministero dell'Istruzione, ma a me all'epoca sembrava fosse già tardi... ) mi sono … Leggi tutto I colleghi. (Come resistere alla tentazione di rifilare delle cinquine a mano aperta)

Non sapevo di dovermi sposare. Puntata n°2 “Creature fantastiche e dove trovarle”

Dopo il travolgente  (?) successo (?) della puntata pilota, ecco l'attesissimo (?) nuovo appuntamento con il format che ha fatto impazzire (?) milioni di italiani (?) ma soprattutto di italiane: Non sapevo di dovermi sposare. (Nella precedente puntata eravamo giovani e fieri, pieni di belle idee e di presuntuosi "io non farò così", com'è andata? … Leggi tutto Non sapevo di dovermi sposare. Puntata n°2 “Creature fantastiche e dove trovarle”

Perché siete così ostili?

Seguo varia gente su Twitter e non ho potuto fare a meno di notare come nei 140 caratteri sia molto più facile scrivere in modo ostile. Chi ha molti seguaci è in genere qualcuno che ce l'ha con il mondo. E per emergere non devi solo "avercela" con il mondo, devi anche usare l'esagerazione, l'ironia … Leggi tutto Perché siete così ostili?

Nuovo avvincente format su Real Time: “Non sapevo di dovermi sposare” – Puntata Pilota

  Chi ha letto l'ultimo post ha capito perché negli ultimi quattro mesi blaterassi del più e del meno, menando il can per l'aia: aspettavo di andare in Italia per dire di persona ad amici e parenti che... mi sposo. La frase mi fa ridere, soprattutto perché io non ho mai pensato/immaginato/desiderato di sposarmi. (Ebbene … Leggi tutto Nuovo avvincente format su Real Time: “Non sapevo di dovermi sposare” – Puntata Pilota

Intervista: allora questa Australia?

Intervistatore*: - Allora Virgh, non nascondiamoci dietro ad un dito: abbiamo visto che i tuoi ultimi post sono liste ma è da tanto che non "dici" niente. Manca solo che parli delle previsioni del tempo e poi siamo a posto. Sono ormai passati tre mesi da quando ti sei trasferita in Australia, com'è questa vita … Leggi tutto Intervista: allora questa Australia?

Persa

Questa è una storia per me incomprensibile. E dolorosa. Ho perso. E non ho capito come, non ho capito se c'entro, se non c'entro, se sono diventata marginale o se lo sono sempre stata. Ho avuto un'amica per molti anni, e non ci sarebbe bisogno di elencare le tante esperienze condivise, dai concerti alle notti … Leggi tutto Persa