Non sapevo di dovermi sposare. Puntata n°2 “Creature fantastiche e dove trovarle”

Dopo il travolgente  (?) successo (?) della puntata pilota, ecco l'attesissimo (?) nuovo appuntamento con il format che ha fatto impazzire (?) milioni di italiani (?) ma soprattutto di italiane: Non sapevo di dovermi sposare. (Nella precedente puntata eravamo giovani e fieri, pieni di belle idee e di presuntuosi "io non farò così", com'è andata? … Leggi tutto Non sapevo di dovermi sposare. Puntata n°2 “Creature fantastiche e dove trovarle”

(Ma perchè non fate) Idee di pubblica utilità

(Ovvero cose che mi chiedo perché non le abbiano ancora inventate) - Sedili al cinema reclinabili con poggiapiedi - Assorbenti a forma di pene - Volume a intuizione: la suoneria del telefono,  il pc con suoni nei momenti inopportuni? Ci pensi e lui si zittisce - Valigie con ciabattine incorporate - Noleggio di cuscini e … Leggi tutto (Ma perchè non fate) Idee di pubblica utilità

Bisogna notarle

Sono al supermercato, con un mal di testa pesantissimo. (Io credo siano questi raggi diretti con il sole a picco sul cranio a tutte le ore, Governo Australiano rimborsami! Io ti permetto di godere della mia pregiata presenza e tu mi ripaghi con il sole a picco in testa? Voglio i danni!) Ho già trascorso … Leggi tutto Bisogna notarle

Nuovo avvincente format su Real Time: “Non sapevo di dovermi sposare” – Puntata Pilota

  Chi ha letto l'ultimo post ha capito perché negli ultimi quattro mesi blaterassi del più e del meno, menando il can per l'aia: aspettavo di andare in Italia per dire di persona ad amici e parenti che... mi sposo. La frase mi fa ridere, soprattutto perché io non ho mai pensato/immaginato/desiderato di sposarmi. (Ebbene … Leggi tutto Nuovo avvincente format su Real Time: “Non sapevo di dovermi sposare” – Puntata Pilota

Compilation delle mie peggiori gaffes linguistiche

Nei momenti di pace e relax (per esempio l'ora prima di dormire) cosa fanno le persone? Escono e vanno a correre o si riposano dedicandosi ai loro hobbies, o si applicano una crema idratante alle erbe malesi. Io penso alle figuracce che ho fatto nella mia vita. E visto che ogni descrizione di me a sconosciuti … Leggi tutto Compilation delle mie peggiori gaffes linguistiche

A come A che punto siamo?

Ah ah ah. "Dai, mandaci qualche foto!"  mi chiedono le amiche dall'Italia su Whatsapp. E io guardo sconsolata il mio telefono (e lui guarda me, ancora più sconsolato) e navigo indecisa... uhm cosa potrei mandare? Le foto dei supermercati? Dello stendibiancheria che ho montato (!) tutto (!) da sola  (!)? I video che faccio dalla … Leggi tutto A come A che punto siamo?

Talo italiassa – cose che si scoprono il venerdì sera con il raffreddore

Gli ultimi giorni sono stati di temperatura, come dire, variabile. Domenica c'è stato il record: quindici gradi SOPRA lo zero. A inizio marzo quindici gradi non s'erano mai visti (ma neanche a Maggio, eh!) (no dai, scherzo) (insomma...). Ma l'euforia collettiva (la gente che inizia a parlarsi nei supermercati, indice inequivocabile di arrivo definitivo di … Leggi tutto Talo italiassa – cose che si scoprono il venerdì sera con il raffreddore

Sanremo dall’estero (Perché Sanremo è Sanremo)

Questo è il primo anno in cui TUTTA la mia famiglia è fuori dall'Italia durante il Festival di Sanremo. Io, che sono la più piccola di tutti, come spesso succede sono anche quella più legata alle tradizioni. E Sanremo non me lo sono mai persa, MAI. Ricordo quando ero piccolina, avrò avuto otto anni circa, … Leggi tutto Sanremo dall’estero (Perché Sanremo è Sanremo)

Like a boss (parecchio bass, però)

Insomma oggi per la prima volta in vita mia ho sentito la responsabilità di essere un capo. Oggi mi è toccato fare il capo. Non solo quella che detta l'agenda alle riunioni, edita il verbale, decide quando inizia e quando finisce. No no, mi è toccato proprio fare il capo. E io che sono mansueta, … Leggi tutto Like a boss (parecchio bass, però)

Fenomenologia degli auguri di compleanno

Come in questo blog è stato ampiamente sponsorizzato, qualche giorno fa sono diventata trentenne (non dico più orgogliosa trentenne dal momento che l'altroieri uno studente mi ha chiesto: "ma Lei quanti anni ha? TrentaSETTE vero?" E mi sono trattenuta dalle punizioni corporali non solo perché sono ormai vietate in tutti gli stati civili ma anche … Leggi tutto Fenomenologia degli auguri di compleanno