Non sapevo di dovermi sposare. Puntata n°4 “Le cose che non mi avevano detto”

Eccoci ad un passo dalla scaletta dell'aereo. Una volta salita non ci sarà più niente da organizzare, ci saranno solo imprevisti da sistemare. Ed è con la voce delle migliori occasioni che sono lieta di annunciare... [rullo di tamburi] l'ultima puntata di "Non sapevo di dovermi sposare", format di grande successo. Dopo aver blaterato con … Leggi tutto Non sapevo di dovermi sposare. Puntata n°4 “Le cose che non mi avevano detto”

Annunci

Post di servizio: datemi dei consigli!

Mentre preparo una lunghissima e succosa (e probabilmente ultima) puntata di "Non sapevo di dovermi sposare", scrivo questo post di servizio (come li chiamava Dave di Daveblog all'epoca che fu e qui giravate tutti col nokia in tasca e come si stava bene e l'erba cresceva rigogliosa e qui era tutta campagna e ti assumevano … Leggi tutto Post di servizio: datemi dei consigli!

Siate adulti! (Orsù, dunque gementi e piangenti in questa valle di lacrime)

Non vorrei parlarne, e non so se si noti ma in questo blog sto bene alla larga dalle questioni politiche, religiose e dai fatti di cronaca nera. Perché non ne parlo? Per vari motivi, ma soprattutto perché sono un'adulta. Un conto è se voglio raccontare di una margherita che ho raccolto dal prato un giorno … Leggi tutto Siate adulti! (Orsù, dunque gementi e piangenti in questa valle di lacrime)

Mimosa

  Era venerdì. Io ero arrivata con mezz'ora in anticipo al lavoro. Scendendo dall'autobus ho sentito un profumo familiare, che non sentivo da tanto tempo. La mimosa.   Allora ne ho approfittato e ho fatto un giro nel parco, seguendo il profumo. C'erano due mamme, bionde tutte e due, a una decina di metri di … Leggi tutto Mimosa

E quelli fuori?

Negli ultimi tempi ho molto parlato di quello che succedeva internamente. E' tempo di parlare dell'esterno. Ecco una carrellata di personaggi che mi hanno fatto compagnia a seconda dell'umore. Chippieee!!! (Da leggere: "Cippiiiiii!!!" con entusiasmo, mentre si corre fuori dalla porta). E' un bambinetto, che chiameremo Carletto, a cui faccio lezione il sabato pomeriggio. Si … Leggi tutto E quelli fuori?

“La tua instancabile voglia di lavorare”

Ci è voluto un anno. Per non riuscire a dormire e dire: "E' passato un anno. Ok. Ma dov'ero l'anno scorso?" E così mi sono ricordata di una grigliata in terrazza a casa di un'amica. "Amica", mi sono ripetuta, mentre ormai rassegnata mi spostavo verso il divano ("Ok, stanotte non si dorme"), così amica che … Leggi tutto “La tua instancabile voglia di lavorare”

Composizione di un vagone della metropolitana alle 7:45 di mattina, a testa in giù

In un totale di 100 passeggeri: 60 sono seduti 40 in piedi 96 hanno lo sguardo fisso sul cellulare, tra quelli in piedi, anche in ardite composizioni plastiche che prevedono il braccio sopra la testa del vicino (se è basso) o sotto l'ascella del vicino (se è alto e si è lavato) 3 dormono 1 … Leggi tutto Composizione di un vagone della metropolitana alle 7:45 di mattina, a testa in giù

From Bozze with Love: “Sembra che a noi donne capiti molto più che agli uomini”

Sono giorni un po' strani. Mi sveglio, guardo le palme e l'Oceano, bevo il caffè e poi leggo il giornale protetta dal vetro di una caffetteria sulla spiaggia, studio, cammino, mi metto la sciarpa, osservo il mare, ho freddo, mi lamento del freddo, mi ricordo improvvisamente di qualcosa a caso che devo ancora fare per … Leggi tutto From Bozze with Love: “Sembra che a noi donne capiti molto più che agli uomini”

Virgawards n° 15 : per pensare. (Letture interessanti)

E' un periodo di boccheggiamento acuto in Italia e un periodo di relativo riposo per me (generalmente lavoro come una matta per due mesi, e poi ho un mese di tranquillità, mi dispero per due mesi, e poi respiro per un mese e così, all'infinito. Adesso sono nel mese di respiro, che corrisponde anche al … Leggi tutto Virgawards n° 15 : per pensare. (Letture interessanti)

Come te lo preparo il panino?

E così, sembra che ci siamo. Non me ne ero voluta accorgere. Insomma, ci siamo. Inutile girarci intorno. Mi sposo. I documenti sono consegnati, la sarta sta facendo le ultime modifiche, il prete sa quello che deve fare, gli invitati hanno confermato quasi tutti.   E io adesso non capisco più niente. Ho organizzato tutto … Leggi tutto Come te lo preparo il panino?