I superpoteri che mi ha dato l’Australia

  • L’impassibilità. Mantenere l’espressione del viso immobile e non scoppiare a ridere davanti a certi outfit scolastici è è per me una grande conquista.

Machetteridi che c’hai tutta una portaerei in testa?

Ridono pure loro.

 

Immagine correlata

I cappelli con le orecchie di Pluto sono tra i miei preferiti, devo ammetterlo.

 

Risultati immagini per nsw schools uniform

Quei cappelli sembrano o non sembrano i regali dei fustini Dixan?

  • La divinazione e la supervista (siccome non ci sono i cartelli ad ogni stazione dei treni, o sono scritti in minuscolo, o sono scritti sulle panchine – che quindi quando la gente è seduta non si vedono, la stazione giusta devi… indovinarla.)

Bellina è bellina, eh. Magari un mezzo cartellino in più anche dove la gente non si siede, non sarebbe una brutta pensata.

  • il potere di viaggiare nel tempo (precisamente negli anni ’80: non solo per certe creste che si vedono in giro, ma perché qui hanno una mania inedita per me. La segreteria telefonica. Ma mandate una mail, cribbio!)

Lasciatemi vivere! Non ho il tempo di ascoltare i quindicimilaottocentotrentadue messaggi che lasciate in segreteria. Mandatemi una mail. Dai. Su, venite con me a vivere nel 2017.

  • la sopportazione paziente dei vecci (da grande voglio fare la veccia che salta la coda)
RoyalNationalPark61

E qui i vecci non sono vecci qualunque, sono vecci che fanno Thai Ci.

  • il bipensiero (pensare una cosa ma dire l’opposto, mantenendo la faccia sorridente). “Vuoi vivere qui per sempre?” “Vuoi prendere la cittadinanza, vero?” “L’Australia è molto meglio dell’Italia vero?”  “Vero che qui fa molto caldo per te?”.

Ohm.

  • lo scatto felino (quando il vicino in autobus o treno sfiora la propria borsa, devi immediatamente scattare in piedi. E’ il segnale codificato per dirti che te devi tojere in meno di mezzo secondo perché lui deve scendere).

 

 

Ma soprattutto, il superpotere più insperato ed inatteso:

  • la rivalutazione della Svezia.
Annunci

13 pensieri su “I superpoteri che mi ha dato l’Australia

    • virginiamanda ha detto:

      No, non mi manca, non esageriamo! 😀
      Però dopo anni in Svezia davo per scontate tante cose e mi rendo conto che mi avevano ben viziata! Mi manca la trasparenza e la chiarezza delle istituzioni nei confronti dei cittadini, la pulizia e l’ordine del bene pubblico, l’essere trattata come una persona normale, europea, che è lì come potrebbe essere altrove.

      Ma si sa, più passa il tempo più selezioniamo i ricordi!
      Un abbraccio

      Liked by 1 persona

  1. 1234se ha detto:

    Un genio..che ti devo dire di più?! Anni, anni e anni di facce impassibili e risate trattenute hanno fatto di me una nuova cittadina australiana che rivaluta perfino l’Italia…ancora più grave di te direi che insomma la Svezia è la Svezia.
    Vogliamo parlare delle scarpe di questi poveri ragazzini? Le divise scolastiche sono rimaste invariate dagli anni 50 secondo me, noi siamo arrivati a questa conclusione dopo aver girato in lungo e largo questo continente dove il vintage è l’attualità. A Londra le ragazzine di dodici anni in divisa erano praticamente modelle di Vogue in gita, qui c’hanno i fiocchi nei capelli con i codini…fan tenerezza ma magari è meglio così..chissà.
    E aspetta che ti dicano che :”voi in europa l’aria condizionata non ce l’avete vero? ” o ” ti è mancata l’Australia quando eri a casa tua in Italia vero?”…insomma…non tantissimo.😉

    Liked by 1 persona

    • virginiamanda ha detto:

      Ma certo! E’ sempre così, no? Ti sposti, passa un anno e cominci a pensare solo alle cose positive.
      A dirti tutta la verità, sono contenta che questo momento sia arrivato anche per la Svezia, temevo che non sarebbe mai capitato! 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...