Bisogna notarle

Sono al supermercato, con un mal di testa pesantissimo. (Io credo siano questi raggi diretti con il sole a picco sul cranio a tutte le ore, Governo Australiano rimborsami! Io ti permetto di godere della mia pregiata presenza e tu mi ripaghi con il sole a picco in testa? Voglio i danni!) Ho già trascorso qualche ora al buio a cercare di farmelo passare ma niente, e a fare la spesa ci devo andare.

Mi trascino con un’espressione così vitale che in confronto le canzoni di Elisa sembrano la taranta. Mi abbasso (sarebbe meglio dire mi accartoccio) verso lo scaffale più in basso per esaminare i contenitori di uova e scegliere la dozzina da portare a casa.

Mentre sto esaminando sento da lontano e poi sempre più vicino un suono ritmato che fa:

“Putum – Putum – Putum – Putum – Putum!” 

Si ferma a dieci centimetri dal mio naso.

Una nanerottola alta sì e no cinquanta centimetri, scalza, con solo il copri pannolone addosso.

La guardo.

Mi guarda.

E mi fa un meraviglioso sorrisone a quattro denti.

La scena mi fa troppo ridere e le dico – mi esce naturale in italiano –: “Ma ciao!”.

Lei ride di quella risata sconsiderata e di pancia che fanno i bambini.

Dietro arriva trafelato il padre a riprendersela, fa come per scusarsi e la prende in braccio per portarla via.

Ecco, è un momento insignificante nella vita. Un minuto sciocco, senza importanza nelle nostre esistenze piene di incontri, mal di testa, autobus da prendere, cene da preparare… ma mi è sembrato un piccolo minuto di bellezza.

E le cose belle, anche quando sono così minute ed insignificanti, bisogna notarle.

Ecco, era più o meno così.

Annunci

2 pensieri su “Bisogna notarle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...