Prime impressioni della Nuova Zelanda

– sono quieti. Molto.  Ma non come gli scandinavi (chieti silenziosi e imbarazzati), questi sono anche allegri anche perché c’è una grandissima componente…

– maori che ristabilisce il giusto equilibrio elargendo terronità a piene mani

-miiiii che spalle sti maori! (E pure che panze)

-mi sento bassa.

– va sempre più di moda la leccata di mucca per le acconciature maschili

– non ho ancora trovato italiani.  Anche se ogni tre secondi mi sembra di sentire qualcuno parlare veneto.  Poi mi giro ed è un marcantonio di quattro metri per due… si vede che la lingua maori assomiglia al Veneto.

– grazie al Cielo qui non è arrivata l’ondata del cibo bio/vegan/organic/km0/salcaz#o che ha invaso la costa dall’altra parte!  Viva le calorie!  Per dire,  ho chiesto un panino con i funghi e me l’hanno portato con funghi impanati e fritti.  E un sacco di maionese, naturalmente!

– mi sento povera.  Sono l’unica senza yacht. (Please feel free To donate)

– assenza di nostalgia. In Australia è pieno di ristoranti/negozi/nomi che richiamano l’Europa. Qui no.

-qualcuno vestito da hipster c’è pure qui.  Ma pesa come uno che se n’è appena magnati tre di hipster.  Impanati,  fritti e con la maionese.

– mi piace.

6 thoughts on “Prime impressioni della Nuova Zelanda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...