Figli di ciabattini

Una cosa (delle tante) a cui non ero preparata.

Qui la gente gira scalza.

Ma non in spiaggia, o nel baretto in spiaggia (che come concetto credo esista solo nella nostra testa e nei resort fatti ad immagine e somiglianza della nostra testa…), no, qua ci girano per strada  (o… – astenersi stomaci deboli- entrano da McDonald’s) scalzi.

Così, palmi dei piedi al vento.

Chi non ha mai visto i nonni giocare a bocce al Circolo Arci a piedi nudi?

Chi non ha un amico che gira con il colbacco in testa e scalzo?

Software company Atlassian was named Australia's best place to work in a national survey of 28,000 workers

Chi non è mai andato al lavoro o a prelevare a piedi nudi?

(Qui si riassume come la vedo io al riguardo.)

Ad un certo punto, non trovando spiegazione, ho immaginato che sia per rendere i piedi così ruvidi da migliorare la presa sulla tavola da surf.

Ma è solo una mia ipotesi…

Advertisements

22 thoughts on “Figli di ciabattini

  1. <3<3<3
    Io adoro girare scalza! Qua a Murcia non posso farlo rischio ustioni, ma di sera un sacco di ragazze si tolgono i tacchi e tornano a casa scalze! Negli USA andavo spesso in giro scalza, da casa alla palestra, o magari a comprare qualcosa. I piedi si abituano, io appena posso lo faccio!

    Liked by 2 people

    1. Ma aspetta: a Murcia passano con il getto a lavare le strade ogni tre per due vero?
      Sul fatto che i piedi si abituino posso essere d’accordo, però per me entrare nei posti come McDonald’s o simili, pieni di porcheria a terra scalzi lo trovo oltre la mia comprensione! Qui è pieno di spiagge: e la gente che gira scalza in spiaggia la trovo normale, il resto mi lascia un po’ interdetta. Inoltre qui è pieno di uccelli, dai gabbiani ai cacatoa, camminare in mezzo ai loro “lasciti” mi schifa un po’ con i sandali, figuriamoci senza!
      Ma magari è solo la fase iniziale, tra un po” si completerà la metamorfosi e girero’ in van con la canottiera bucata e sarò tutta Peace And Love pure io! 😀

      Mi piace

      1. Effettivamente qua passano spesso con il macchinario lavastrade … e non ci sono troppe cacche né vetri ecc … di giorno … perché di sera quando le sciagurate festaiole si tolgono i tacchi e tornano a piedi invece è tutto luridume, la l’ubriachezza fa dimenticare … e poi ricordati che qui il bidè viene considerato sanitario PER LAVARSI I PIEDI (o mettere la birra in fresco col ghiacchio). Tribù dei piedi neri, insomma!

        Liked by 1 persona

      1. Ettecredo. che poi il nero in senso di polvere é il meno peggio, ma tutto quello che raccatti di prima o seconda mano per strada… pure pericoloso, vetri, pezzettini metallo, sassetti appuntini, asfalto bollente etc. Piedi nudi in casa propria, ovvero piedi puliti su pavimenti ragionevolmente puliti, e poi acqua e sapone sempre e comunque

        Liked by 1 persona

  2. ma non è mai morto nessuno a girare scalzo coi piedi neri, mentre coi polmoni neri di sigaretta si muore e i polmoni non li lavi. comunque basta una veloce passata sull’erba e il piede torna bello pulito.
    in fondo è tutta una questione di attitudine culturale del gruppo, se lo fanno tutti va bene, se non lo fa nessuno sei un pazzo 🙂
    ma dov’è sto posto di scalzi? fantastico direi… padova ci sono io che giro scalzo…

    Mi piace

    1. Ma dai, scrivi da Padova? Com’è piccolo il mondo! Io sono nata lì!
      Certo, si tratta di differenza culturale più che di qualcosa che sia nocivo alla salute, concordo. Finché uno è sulla spiaggia o su un prato non ci vedo niente di male, mi lascia perplesso chi entra da McDonald’s (dove il pavimento è pieno di schifezza), o gira per i marciapiedi (che non sono proprio profumati di Mastrolindo) scalzo! Se uno è in salute e ha i palmi resistenti fa quello che gli pare, naturalmente ma mi chiedo sempre, se hai una ferita o un taglietto minimo, ti farà bene camminare scalzo sugli escrementi di piccione e gabbiano?
      Il posto “fantastico” è l’Australia, soprattutto Nuovo Galles del Sud, Queensland, e Territori del Nord che sono regioni calde e invitano a spogliarsi 🙂

      Liked by 1 persona

      1. Una volta abituato la pelle della pianta diventa dura e resistente per cui tagli o ferite non si formano facilmente, un po come i cani che vanno ovunque.
        È più pericoloso quando uno non lo fa mai e non ha l’allenamento corretto del piede.
        La civiltà rende delicati e vulnerabili purtroppo dal punto di vista sia fisico che psichico.
        Qualche volta ho preso delle spine, non senti molto, togli e via, e sempre sui prati. Il terreno più sicuro è l’asfalto perché è piano e vedi tutto.
        I benefici di camminare scalzi sono molti, e come tutte le cose ha i suoi pro e i suoi contro.
        Tu fallo dove ti senti sicura così ne puoi godere il piacere, in fondo ci si sente così liberi a camminare scalzi.
        Un saluto dalla bellissima città di Padova!

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...