Before… ?

Visto che l’Orso è in trasferta, ne ho approfittato per vedere film che a lui farebbero solo venire il latte alle ginocchia. (Tipo quando lui approfitta della mia assenza per vedersi le serie più cruente ed esplicite in circolazione).

E così ho visto Prima dell’alba – Before Sunrise, Before sunset e Before Midnight uno dietro l’altro.

E adesso non so se:

  • chiamare un amore perduto e chiedergli se ha visto Before Sunrise e se gli sono venuta in mente, o magari se abbia scritto un libro su di me. Se tu, proprio tu, ti ricordi di quella notte in cui ci siamo scapicollati in piazza e non sapevamo neanche come si chiamava la città dove ci eravamo trovati per caso e abbracciati abbiamo guardato verso l’alto e in quell’istante sono scoppiati i fuochi d’artificio?
  • Stalkerare con cura i profili Facebook dei perduti amori compagni di tante chiacchiere notturne nelle “capitali europee dal clima mite”, annebbiate dal vino e dalla voglia di sentirsi grandi, con discorsi che sentiti ora farebbero vergognare (il sesso, il ruolo della donna nella società, le idee sull’amore), per scrivere messaggi che dicano: Ma tu, tu, proprio tu, con cui mi scapicollavo di notte per Calle Huertas, tu l’hai visto Before Sunrise? Ti sono venuta in mente un pochino?
  • Chiamare l’Orso e lamentarmi e dirgli che dovrebbe vedersi Before Midnight perché a volte mi sento proprio così, indifesa nel mezzo di un’immensità di scelte che coinvolgono posti e lingue e poi d’improvviso pure persone e ho bisogno di essere abbracciata e rassicurata e di qualcuno che mi ricordi che sono bella lo stesso e che è ancora innamorato di me.
  • Prendere a craniate il muro.

 

 

Ma nessuna di queste reazioni sarebbe non dico sensata, ma nemmeno sortirebbe un effetto diverso dall’essere presa per pazza sconosciuta, pazza nostalgica, pazza isterica o pazza e basta.

Mi tengo il magone e scelgo l’opzione migliore: vado a letto.

Si sa che sono troppo suggestionabile.

(E sempre grazie a lei che parlandone, tempo fa, mi aveva acceso la curiosità).

Risultati immagini per before sunrise prater 

Risultati immagini per before sunrise quotes Risultati immagini per before sunrise quotes

 

Autore: virginiamanda

Arrivata per ultima in una famiglia dove il regalo più frequente è una valigia, si ritrova con tutti i difetti della figlia minore (ehi! Guardatemi! Sono qui! Sono divertente anche! Sto su un piede solo! Guardatemi!) più tutti i difetti della vagabonda (ma in quale casa avrò lasciato quella valigia/quei libri/quei vestiti/questi stivali). Pur essendo veneta non è leghista, pur avendo fatto il classico non sa il greco, pur avendo fatto l'università non sa ancora scrivere correttamente, pur avendo un papà che legge il Giornale non è berlusconiana, pur avendo lavorato al check-in di un aeroporto non ha ancora imparato a non farsi sgamare con i kg di troppo in valigia, pur avendo preso parecchi treni ed aerei non ha ancora imparato a non perderli, pur avendo traslocato almeno trenta volte non ha ancora imparato a farsi una valigia essenziale, pur amando viaggiare non ha ancora imparato a guidare, pur avendo avuto "varie" storie sentimentali continua a dire: è la prima volta che sono così cotta/perduta/innamorata. Spera di re-incarnarsi un giorno in Amanda Lear e/o in Shakira

8 thoughts on “Before… ?”

  1. Ho visto Before sunset subito dopo la vacanza a Parigi, e lo ho trovato strano ed affascinante, allora me lo sono riguardato con il boyfriend. Ancora oggi lui rabbrividisce al pensiero di quel film dove si e’ sentito il terzo incomodo!! Bedore midnight lo ho visto ma non tutto, il mio povero cuore non potrebbe sopportare la crudele realta’.

    Liked by 1 persona

    1. Forse dovevo fare così anch’io. Però ti assicuro che se arrivi in fondo a Before Midnight, ne vale la pena. Non è idealista come gli altri ma razionalmente sincero. Provaci.

      Senza fidanzato però!

      Mi piace

    1. Ah ah. Io i trailer li evito, però immagino questi siano anche più ficcanti, perché nel film le cose succedono nell’arco di un giorno, e lo spettatore ha il tempo di digerirle. Nel trailer ti vengono probabilmente sbattute in faccia.
      Guardali però!

      Mi piace

      1. Sì, in effetti a volte i trailer (oltre a suggerire più del dovuto) sono un concentrato che rischia di rovinare tutto. Ma li guarderò senz’altro, adesso sono curiosa. Devo solo aspettare il momento giusto (quando l’omo non è a casa).

        Mi piace

  2. Ahaha che ridere, ma sai che dopo lo stesso post di Arya anche io mi ero segnata di guardare la trilogia?! E ho visto bene di farlo pochi giorni prima di riunirmi al Guerriero in Italia, nei miei ultimi giorni a Barcellona. Il mio preferito è stato il primo, il più scanzonato dove tutto può succedere…gli altri due erano troppo attinenti alla mia realtà😛

    Liked by 1 persona

    1. Sì, il primo è “tutto può ancora succedere” e dipinge la nostra generazione dalla facilità di spostamenti (inter- rail, confini abbattuti, amici che parlano altre lingue) troppo bene per non ritrovarcisi.
      A me sono piaciuti tutti, temo.

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...