Dismenorrea: c’è nessuno là fuori?

Non che dare un nome ai problemi di salute li risolva (ditelo a quelli che stanno per morire, sapere il nome della loro malattia non li solleverà neanche di un secondo) però ti fa sentire meno deficiente.

Spesso, quando uno ha un disturbo lieve (per lieve intendo: che non ti dà punti di invalidità, ma quando lo provi, altro che lieve!) la gente tende a sottovalutarlo. Stress, ti dicono. Devi stare attenta a quello che mangi. Prendi un antidolorifico, vai a dormire e passa tutto.

Io però non ho la bua. Che mi basta un bacino* e passa tutto.

Per circa tre giorni ogni mese ho spasmi, vomito, nausea, pressione minima a 54, dolori addominali, sudori freddi, brividi, vertigine, in alcuni casi perdita della coscienza con svenimento… (e tanti altri che vi risparmio, perché penso abbiate intuito il quadro clinico senza che lo dipinga oltre, no?)

Bene, succede quasi tutti i mesi (perché certi mesi mi viene risparmiato lo svenimento!) ma quando lo dici (siccome tutte le donne del mondo hanno/hanno avuto il ciclo) sembra che ti stai lamentando di un dolorino che sì, insomma, abbiamo tutte, ma non la facciamo certo così lunga.

Il fatto è che non a tutte le donne fa male uguale.

Così come se io dò un pugno a te e poi dò un pugno a Mario non è detto che tutti e due sentiate lo stesso dolore. Potrei darlo con maggiore o minore intensità, la vostra soglia del dolore potrebbe essere diversa, uno dei due potrebbe avere una ferita proprio in quel punto etc etc etc.

Negli anni (perché la Natura è stata tanto generosa con me e mi ha fornito di menarca a ben undici anni!) ho convissuto con tutto: dicerie, rimedi della nonna, scrollate di spalle del genere “eh vabbè, mettiti a letto che domani ti passa”…

Appurato che nel mio  fisico non c’è niente che non vada (ovaie “mai viste di più belle” ebbe a dire la ginecologa), siamo passati alle cure.

Pillola no grazie. La presi una a bassissimo dosaggio per un periodo limitato (“come tentativo” mi dissero i medici! Ma come fa a fidarsi la gente…) e mi creò degli scompensi emotivi che manco a riparlarne. Praticamente passai un mese a piangere tutti i giorni.

Allora… “antidepressivi!”. “Ma col c*zzo!”, risposi io.

Perché sono sempre tutti convinti che sei tu che hai dei problemi mentali se svieni, vomiti e sembri posseduta per tre giorni ogni mese in corrispondenza del ciclo.

Io non ho manco la forza di piangere. Questa volta, non avevo neanche la forza di aprire gli occhi, per dire come mi sentivo bene.

Quindi negli anni mi hanno dato un po’ di tutto per calmare il dolore: punture di oki, buscofen (quelle che mi dicono: ah sì, fa male anche a me, prendo un buscofen e mi passa! Sono le stesse che usano l’assorbente interno. Io una volta sono stata ricoverata perché pensavano fosse emorragia. Per far capire le proporzioni), aulin, due, tre, quattro moment, tre moment act, una, due, treketodol, rava, fava, brufen 600, due di brufen 600…

Per me è come mandare giù tic-tac.

Non mi fa niente.

Solo una volta mi è capitato di conoscere una che soffrisse come me, e mi ha detto che lei l’unico principio attivo che l’aveva salvata da diventare pazza in quei giorni era la codeina. Morfina, praticamente.

Grazie, ma passo e vado avanti.

Allora faccio un uso privato del blog e chiedo: c’è nessuno là fuori che ne è uscito? Se sì, come???

Se tanto mi dà tanto, avrò ancora almeno altri dieci anni di ciclo e no, credo di non sentirmela.

Consigli, rimedi, nomi di specialisti, rosari, patroni a cui votarsi… va bene tutto.

xtk9ze8eilqsrycdhm

Gioconda Belli e Salomel, due che evidentemente non hanno la dismenorrea. (Io di tutto mi sento, tranne che in armonia con l’universo, in quei giorni).

_____________

*(Anche perchè, che ci provi l’Orso ad avvicinarsi per darmi un bacino)

Autore: virginiamanda

Arrivata per ultima in una famiglia dove il regalo più frequente è una valigia, si ritrova con tutti i difetti della figlia minore (ehi! Guardatemi! Sono qui! Sono divertente anche! Sto su un piede solo! Guardatemi!) più tutti i difetti della vagabonda (ma in quale casa avrò lasciato quella valigia/quei libri/quei vestiti/questi stivali). Pur essendo veneta non è leghista, pur avendo fatto il classico non sa il greco, pur avendo fatto l'università non sa ancora scrivere correttamente, pur avendo un papà che legge il Giornale non è berlusconiana, pur avendo lavorato al check-in di un aeroporto non ha ancora imparato a non farsi sgamare con i kg di troppo in valigia, pur avendo preso parecchi treni ed aerei non ha ancora imparato a non perderli, pur avendo traslocato almeno trenta volte non ha ancora imparato a farsi una valigia essenziale, pur amando viaggiare non ha ancora imparato a guidare, pur avendo avuto "varie" storie sentimentali continua a dire: è la prima volta che sono così cotta/perduta/innamorata. Spera di re-incarnarsi un giorno in Amanda Lear e/o in Shakira

18 thoughts on “Dismenorrea: c’è nessuno là fuori?”

  1. Presente! Gli svenimenti sono quasi spariti dopo i venti anni, ma tutto il resto è identico. Era identico. A me l’aulin qualcosa faceva, agli altri antidolorifici sono allergica.

    Adesso invece nemmeno mi accorgo che arriva il ciclo. Come è passata? Col parto.
    Sai quel post in cui dicevi di qualche piccolo orsetto per casa…beh ecco. Magari funziona 😉

    Liked by 1 persona

    1. Ma hai parlato con mia mamma per caso?
      Mia madre mi ha sempre ripetuto la stessa cosa: pure io stavo male, malissimo, e sai quando ha smesso di farmi male? Con la gravidanza.”
      Ora, io ho sempre pensato che invece fosse perché la prima gravidanza l’ha avuta a 24 anni, tre figli nel giro di quattro anni e un’esistenza da bambina (giustamente) viziata che all’improvviso ha dovuto occuparsi di altro… e invece no! Tu mi confermi che è così!

      Speriamo l’Orso non abbia mai a leggere queste conversazioni sennò “Ciao Londra!”.
      Ps: tanti abbracci a te e alla frugigattola!

      Mi piace

  2. Prova a prendere su base regolare del magnesio. Tutti i giorni, sempre, per almeno un mese. Male comunque non ti fa, ed è indicato per persone soggette a crampi di qualsiasi tipo e con un sistema nervoso “ballerino”.
    Dose/die 375 mg, non meno che è acqua, non di più che è lassativo. Lo trovi anche al supermercato!

    Liked by 1 persona

    1. Grazie Gyne.
      Purtroppo il magnesio regolarmente per mesi è una delle cure che ho già fatto e che non ha ottenuto i risultati sperati.
      Sì, ti immagino mentre lo dici: “E vabbè, ma che sf*ga!”, e hai perfettamente ragione!😀

      Mi piace

  3. Purtroppo devo concordare sulla codeina. Mia sorella e’ infermiera e quando sono a casa e sono piegata in due mi da questa pastiglia che e’ un mix tra ibuprofene e codeina. Non lo prendo mai, tipo 1 volta l’anno (giusto se mi prende il ciclo dolorosissimo e sono a Vicenza) ma quell’unica volta che la prendo mi sdraia tutto il giorno.

    Liked by 1 persona

    1. Quindi tu garantisci che passa veramente e che è reperibile in Italia? La tizia che me l’aveva detto era inglese e già in area menopausa, per cui temevo fosse una di quelle cose reperibili solo in Inghilterra (o in Francia, visto che vi aveva vissuto a lungo) o anni fa.
      E dove si trova?

      Poi un giorno mi spiegherai perché il ciclo fa più male a Vicenza😀

      Mi piace

  4. Questa e’ l’unica malattia che non ho! Pure a me dicevano che per le mie emicranee lancinanti solo la codeina, ma non ho mai voluto prenderla! Io comunque ho una filosofia un po’ hippie che dice che bisogna capire le cause invece che curare i sintomi, magari e’ davvero qualcosa legato ad alimentazione/postura/altro (sto sparando a caso, davvero non so nulla, pero’ continuerei ad indicare con medici vari…)

    Liked by 1 persona

    1. Ah sì, anch’io ho avuto per anni la stessa filosofia: “sarà sicuramente dovuto al periodo di stress/lavoro incasinato/tristezze amorose/vita scombinata/etc che sto trascorrendo” è una frase che mi sono ripetuta tante volte.
      Ma poi mi sono resa conto che in certi mesi furibondi passa dolorosamente ma senza fare danni (non svengo e non vomito e riesco a camminare), mentre in mesi tranquilli in cui sono stata alle terme, vivo d’amore e sono in salute mi fa un male atroce.
      Allora sono passata a pensare che sia una sorte di contrappasso, per compensazione. Per poi rendermi conto che invece va proprio così: ad minchiam.
      Ho cambiato alimentazione così tante volte, sia per le diete assurde che ogni tanto intraprendo sia per aver cambiato cucina e modo di vita tante volte. Nessun cambiamento.
      Però guardiamo al lato positivo: hai scoperto una malattia che non hai e potrai vantartene!😀

      Mi piace

      1. No no non e’ assolutamente quello che volevo dire: quelli che ti dicono “e’ stress/e’ nella tua testa” etc etc mi stanno sui nervi perche’ NO, non e’ stress. Quello pero’ che dico e’ che ci sono cause per le malattie (l’emicrania puo’ essere alimentazione, ormoni, postura) che spesso i medici ignorano, ma che in realta’ andrebbero trovate e curate…

        Mi piace

  5. Hai giá accertato che non sia endometriosi?
    Da come la descrivi sembra sia piú questa che non una “semplice” dismenorrea, ed é gean difficile farla diagnosticare.
    Povere donne, il ciclo dará anche la vita, ma minchia quante rogne!!!!!
    Te lo dice uno che ne ha giá viste che basta… Poi ti dicono:” quando farai un figlio ti sistemerai” . Come no, dopo il parto é andata pure peggio, mia mamma ne é uscita solo con la menopausa, uno dei rari casi in cui una donna ha gioito😀

    Liked by 1 persona

    1. Grazie Carla, sai che questa parola non mi è nuova? Temo (ma ormai non me lo ricordo anche più) che il mio medico me ne avesse parlato una delle migliaia di volte in cui ho fatto esami ed ecografie… ma tornerò alla riscossa . Grazie mille!

      Mi piace

  6. Ciao! la mia migliore amica ne soffre da sempre, e mi diceva proprio le cose che dici tu, su come tutti sottovalutino l’entità del dolore. A lei, dopo tanti anni, diagnosticarono l’endometriosi, che in effetti più diffusa di quanto non si pensi. Lei si è quindi operata ed ha avuto un nettissimo miglioramento ma anche a lei dissero che una gravidanza poteva risolvere tutto. Spero tu possa trovare una soluzione!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...