First caduta of my life

Stamattina.

Neve compattata sul sentiero asfaltato.

Sulla discesa dall’uscita della metropolitana neve compattata, troppo compatta, troppo liscia, troppa discesa, piano piano, ecco, un passetto dietro l’altro, liscia, troppo liscia, troppo ripida la discesa, una suola non trova appiglio, l’altra sì, piano, piano, equilibrio, di nuovo, respiro, passettino, dopo passettino, metti il piede dove la neve è più fresca, e l’altro l’altro l’altro l’altro sul liscio, troppo liscio e troppo ripido, scivolo, scivolo, scivolo, equilibrio, ma quale equilibrio, scivolo, butto la mano per terra per tenermi, scivola anche la mano, finisco per terra. Provo a rialzarmi, sorrido, ri-scivolo.

Arrivo a lavoro con la bellezza e le movenze di una signora novantaquattrenne toccandomi ovunque: gomito sinistro che non articola (ma non che la lingua articoli più di tanto a parte improperi intrascrivibili), osso sacro ormai sacramentato, e andatura zoppa.

Stasera ho aperto la porta con le chiavi e avevo la sinuosità e leggerezza di Fantozzi.

Vorrei rassicurare tutti sul fatto che appena arrivato l’Orso non ho esitato a ricoprirlo di insulti per il *”£%&ç@ di posto dove mi ha portata a vivere.

Annunci

2 pensieri su “First caduta of my life

  1. apoforeti ha detto:

    Non è assolutamente una consolazione, ma è successo anche qui in Val Padana qualche inverno fa, a causa di un’improvvisa gelata notturna; qualcuno ci ha anche rimesso la pelle sbattendo malamente la testa. Concordo che più si va verso l’Equatore, meno probabilità ci sono, ma nessun luogo è esente da pericoli: la natura è matrigna diceva il poeta!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...