perché non c’è mai fine al viaggio anche se un sogno cade sei tu che hai un vento nuovo tra le braccia mentre mi vieni incontro e imparerai che per morire ti basterà un tramonto in una gioia che fa male più della malinconia *

Sono a Fiumicino,  dopo una settimana in Sicilia a fare l’unica donna in mezzo a tre  uomini. 

E con i prossimi due voli consecutivi per il Nord Europa stasera si conclude la super vacanza. 

È durata un mese, (trentaquattro giorni) e sono stata in tanti posti,  tutti meravigliosi: Australia,  Singapore,  Favignana… ci vorrà tempo per elaborare tutto quello che ho visto e respirato ma una cosa di questa lunga vacanza non metabolizzero mai:  il senso di gratitudine per essere viva, sana,  amata,  innamorata,  con un lavoro ed un conto non in rosso. …

Spero almeno che questo senso di gratitudine non mi si spenga mai.

E andiamo ad imbarcarci. 

 

*da “la vita è adesso”, Claudio Baglioni. Quando inizi ad apprezzare i cantanti preferiti di tua madre qualcosa inizia ad urlare “vecchiaia” dentro di te,  ma tu sorridi e non ci pensare 

Annunci

2 pensieri su “perché non c’è mai fine al viaggio anche se un sogno cade sei tu che hai un vento nuovo tra le braccia mentre mi vieni incontro e imparerai che per morire ti basterà un tramonto in una gioia che fa male più della malinconia *

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...