Cose a cui non pensavo sarei sopravvissuta (due punti)

– Andare all’Ikea il sabato pomeriggio nell’Ikea che si vanta di essere la più grande del mondo
– La lunga guerra di logoramento con i Signori Suoceri che volevano comprarci un comodino che a me non piaceva (vinta a mani basse)
– la lunga guerra di logoramento con il figlio dei Signori Suoceri sull’arredamento della cabina armadio (durata ben quaranta giorni e non ancora conclusa del tutto)
– Un giorno INTERO di ricevimento con i genitori (ripeto: INTERO) (dalle otto di mattina alle quattro del pomeriggio)
– tredici mesi in terra di Svezia
– un’ora di ricevimento con una madre madrelingua tigrina, con interprete. Per lei
E per me.
Un’ora in cui io, italiana, spiegavo in inglese alla collega. La collega, inglese, traduceva in svedese all’interprete. L’interprete traduceva in tigrino alla madre. La madre rispondeva in tigrino. L’interprete traduceva in svedese alla collega. La collega traduceva a me in inglese. E così per un’ora.
– La mensa svedese
– Un trasloco di un mese, senza macchina
– vivere tra gli scatoloni nella propria casa
– svegliarmi alle 06:00 tutte le mattine
– lavorare più di tredici ore al giorno

Bene, ora posso festeggiare

Annunci

5 pensieri su “Cose a cui non pensavo sarei sopravvissuta (due punti)

  1. Vixani ha detto:

    i signori suoceri svedesi (di cui ho grandissima esperienza) sono di gran lunga la più grande prova che la vita di coppia dovrà superare. perché come al solito uno pensa sia quelli che si fanno i cazzi loro perché nordici, ma col cazzo. quelli hanno messo le cimici in casa tua, controlla.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...