Saranno i miei cattivi amici, sarà quello che non dici…

Mi piacerebbe essere un vaso di vetro.
Basterebbe sballottarmi un po’, e tutti i sentimenti tornerebbero al loro posto.
Ognuno con il proprio peso specifico, ognuno con la pesantezza che gli compete.
A volte mi vengono in mente momenti in cui ero convinta di avere ragione e invece non ce l’avevo, e quanto tempo ho impiegato a controllare ogni singola parola, ogni singola azione, ogni fotogramma per capire dove avevo sbagliato e mi imbarazzo ora, arrossisco se penso che l’errore madornale veniva a monte: nell’aver investito del tempo e della pazienza in persone che erano inevitabilmente e palesemente diverse da me.
Non che nella vita uno si debba circondare di propri simili, non che nella vita uno debba cercare sempre l’approvazione, non che nella vita uno debba sempre sentirsi dire bravo, ma anche circondarsi di persone che rendono la vita più amara e meno vivibile e l’aria meno respirabile alla lunga non fa bene.
E arrossisco e invece dovrei sbattere la testa contro al muro quando mi viene in mente tutto il tempo che ho passato a cercare di andare bene a persone di cui in fondo a me non importava e che, nel fondo, neanche stimavo.
Forse si esce dall’adolescenza,e si smette di voler piacere al bulletto, alla ragazza più popolare, alla gente che “conta”.
E si inizia a contare per sé.
Non è un voler vivere nella torre d’avorio e guardare gli altri dall’alto al basso.
Si tratta solo di scuotersi e di trovare il giusto peso ai propri pensieri, alle proprie emozioni. Trovare il proprio spazio e starci.

Annunci

2 pensieri su “Saranno i miei cattivi amici, sarà quello che non dici…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...