Il punto di ottobre

Il punto?
Via, facciamo il punto.

Da dieci giorni ho passato l’anno in terra di Svezia.
Ci pensavo stasera in ascensore: più che settembre, è ottobre il mio mese degli inizi.
Ad ottobre dell’anno scorso iniziavo a scoprire come sarebbe stata una vita qui.
Ad ottobre dell’anno prima iniziavo a scoprire una vita di nuovo in Italia, che speravo per un bel po’ (spoiler: dopo meno di un anno ero su un volo per Skavsta).
Ad ottobre di tre anni fa iniziavo a scoprire la vita in Turchia.
Ad ottobre di quattro anni fa iniziavo un’altra volta una vita in Italia, convinta che sarebbe durata tanto tanto tanto (spoiler: dopo meno di un anno ero su un volo per la Turchia).
Ad ottobre di cinque anni fa iniziavo una vita “da fidanzata” in Spagna, convinta che sarei rimasta a lungo (spoiler: dopo meno di un anno me ne sarei tornata in Italia con un sospirone di sollievo da qua a là).
Ad ottobre di sei anni fa iniziavo una vita in Spagna, convinta che sarei tornata presto, sarebbe stato qualche mese, uno due, massimo tre (spoiler: dopo due anni stavo ancora là).
Ad ottobre di sette anni fa iniziavo una vita in Francia, convinta che la storia d’amore che mi portavo in valigia dall’Italia sarebbe durata per sempre (spoiler: dopo un mese ci saremmo lasciati).

No, ma sono indecisa: o è ottobre che mi porta sfi*a, o sono io che sono incapace di fare previsioni a lungo termine

Annunci

Un pensiero su “Il punto di ottobre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...