Positività e altre amenità

Bene, l’anno è iniziato, e come tutti gli anni prometto di essere buona.

Prometto di essere buona e poi mi tocca prendere un volo Bergamo- Skavsta la mattina presto, col caffè che mi brucia la lingua, con l’autoradio che canta “non aver paura di sbagliare un calcio di rigore…” e il decollo che mi fascattare  una lacrimetta che non ho mai fatto in volo. Mai. (O almeno non ricordo).

Prometto di essere buona e ottimista, e appena arrivo a casa svedese trovo una busta dell’ufficio immigrazione che mi comunica che dopo le loro accurate analisi hanno stabilito che fosse opportuno farmi sapere che sono italiana e quindi una cittadina europea (ammazza che analisi accurata!!!)  ma che non ritengono che io sia in grado di abitare in Svezia, quindi quella è la porta, è stato un piacere, arrivederci e grazie.

Prometto di essere buona, ottimista e positiva, e mi arrivano due convocazioni da due università italiane con i super-contro-ca*zi che mi vogliono per lavorare da loro ed il colloquio, a cui siamo ammessi in pochissimi candidati dopo un’accurata selezione (il 2013 mi sembra di capire che inizi sotto il segno dell’accuratezza, niente da dire) è oggi e martedì. Ma come lo prende una (poveraccia) un volo con così poco preavviso? Allora li contatto, spiego il tutto, chiedo la possibilità del colloquio on-line con previa documentazione via posta certificata. Mi rispondono che devo smetterla di parlare aramaico, che loro sono italiani, mica capiscono. Dicono che ci vuole l’Ambasciata. O il Consolato. Non lo sanno. Ma in ogni caso rendono chiaro il concetto: non lo vogliono manco sapere.

Prometto di essere, buona, ottimista, positiva e benevola nei confronti dell’Italia e degli italiani e vengo contattata da uno che ha appena attivato un’impresa web e che vuole un corso di inglese accelerato, avanzato, intensivo. Benissimo, tu che hai l’impresa web e sei tutt’uno con le tecnologie, gli dico, ti propongo il corso on-line e la rava e la fava e questo risponde che “non ha nulla contro l’approccio on-line ma” vorrebbe che l’insegnante fosse “live” (no, perchè on line io smetto di vivere? Fammi capire…) perché così “recepirebbe meglio la cosa” vabbè, no comment.

Prometto di essere buona, ottimista, positiva, bendisposta e poi mi accorgo che sono io a sbagliare promesse.

Alla fine di quest’anno prometterò di essere scorbutica e scontrosa, almeno il 10 gennaio non mi troverò a dare craniate al muro.

Annunci

2 pensieri su “Positività e altre amenità

  1. gattosolitario ha detto:

    Le Università italiane non si meritano proprio niente. Poi se nom vogliono fare un colloquio on-line, sei sicura che vuoi lavorare con loro?

    Mi dispiace per il migrationaverket. Ho saputo si sono fatti più restrittivi… portami le carte quando ci vediamo. Vediamo se ti posso aiutare in qualche modo.

    Mi piace

    • virginiamanda ha detto:

      Grazie, ma credo d’aver (più o meno) già risolto. Nella lettera di “rifiuto” c’era scritto che era motivato esclusivamente dal mio contratto di lavoro (e lo sapevo da me, che non era abbastanza) ma le carte che ho portato come “concubina” (ridiamo per non piangere) non le hanno considerate. Credo quindi ci sia stato un errore e andrò la settimana prossima a fare le dovute (educate) rimostranze!
      Riguardo alle università italiane, no comment per il non voler il colloquio on-line (e pensare che io volevo pure laurearmi in videoconferenza, si lo so, sono una sognatrice!), comunque è nei loro diritti stabilire modalità di selezione e assunzione, non posso prendermela. Mi dispiace un po’ perché fossi stata in Italia ci sarei andata di corsa, visto che eravamo convocati pure in pochi pochi. Pazienza!

      PS: Scrivimi a virginiamanda@gmail.com e fammi sapere quando sei libero, e ci si vede per uno spritz… ehm… un caffè o una birra da tre gradi e mezzo! 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...