(Davvero vuoi sapere cos’ho ottenuto invece?)

Non sapevo cosa stavo cercando.

 

Dagli amori, dai genitori, dai fratelli, dagli amici.

 

Cercando sempre di essere paziente, evitando i conflitti, non imponendomi, non alzando la voce, non arrabbiandomi, non alterandomi. Seguendo una strada coerente e concreta. Cercando di essere una persona pratica, impegnandomi, rimuginando. Soprattutto rimuginando e ingoiando. Abbassando sempre la soglia dei bisogni, abbassando la soglia di quello che mi sembrava intoccabile, abbassando il livello quello che poteva ferirmi, ascoltando e diventando sempre più silenziosa, evitando di raccontare, evitando di dire, mordendomi lingua, labbra e gola.

 

 

Stasera ho avuto un’illuminazione: rispetto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...