Mexico

In questi giorni sono a casa. A casa dei miei.

Il che sarebbe anche *divertente* (siparietti gustosi del filosofo papà con la cialtrona mamma del genere: papà ispirato ad osservare la natura che esclama estasiato davanti alla bellezza del creato “Oh! Guarda: un ragnetto!” e mamma con la scarpa ” ‘desso eo ammazzo” ed ammazza il ragnetto) se non avessi calcolato di rimanere a casa massimo un giorno o due lasciando tutte le mie cose (creme, pinzette, trucchi, vestiti) nell’altra casa e non avessi quindi ora (dopo una settimana) questo indubbio fascino da minatore messicano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...