Cosine che dovrei dirvi 1

1. La Turchia. E’ un posto meraviglioso, pieno di gente splendida, e superato lo shock iniziale uno (io almeno) ci sta divinamente. Molte cose che per noi sono anni luce distanti o irrealizzabili là le hanno già fatte. Perché hanno uno Stato forte che nessuno discute (proprio nessuno no, visto che i militari sono comunque più potenti del Governo e possono decidere che non vada bene e farlo cadere e mandare tutti alle elezioni; in sostanza come avere tanti Napolitano, più giovani, più prestanti ed in divisa). Per quello che ho visto io (la scuola) sono avanti anni luce.  A scuola non è ammesso nessun simbolo politico o religioso. Non esiste andare a scuola con anelli, con magliette del Che Guevara, con croci attaccate al collo, con braccialetti satanici o con magliette con Visnù. Punto. I ragazzi mi hanno chiesto perché noi a scuola avessimo i crocifissi, mi hanno chiesto, stupiti: ma l’Italia non è uno Stato Laico? Potrei raccontare mille esempi di uno Stato che sta crescendo e cambiando e che ha anche bisogno della nostra comprensione. Ma non lo faccio, soprattutto quando mi trovo davanti a gente che non cambierà mai idea. Mi dicono ah in Turchia, ma ti dovevi mettere il velo? Per carità, anch’io avevo i miei dubbi e le mie paure prima di partire, ma ora, ora che sono di nuovo in Italia, sana e salva, e non vedo l’ora di tornarci, com’è che non vi è venuta voglia di scoprire un po’ di più? Avevo un ragazzo azerbajano una volta, e suo padre era molto conservatore, Turchia, Azerbajan, tutto uguale, saranno tutti ignoranti uguali. Commenti del genere non mi arrivano dal povero ignorante, ma da gente con lauree in tasca, figlia di gente progressista ed in teoria acculturata. Punto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...