Ah due cosine, e poi torno ad Ovidio.
1) Lo stavo aspettando al varco Erdogan, alla prima scusa plausibile avrebbe tirato i pesci in faccia all’Unione Europea. Ma chi glielo fa fare alla Turchia, che ha una crescita economica *annua* del 10% di stare a pregare in ginocchio sulla porta di entrare nella UE? Nessuno. E infatti, ora che gli Stati vengono declassati uno a uno, e i Governi implorano sacrifici e posticipi, e promettono lacrime e sudore, Erdogan (che non e’ affatto il mio politico turco preferito, ci tengo a dirlo) ( sottolineo *affatto*) elegantemente dice che se diamo la presidenza semestrale a Cipro, loro non vogliono piu’ entrarci in Europa. Ovviamente l’Europa non lo fara’. Ovviamente l’UE in questo momento ha molto piu’ bisogno della Turchia che non viceversa, ed ovviamente non fara’ nulla per ingraziarsela, perdendola per sempre.
2) Erdogan, non contento, raccoglie i frutti del lavorone fatto durante la Primavera Araba (aprendo le porte ai rifugiati siriani, allestendo campi e offrendo asilo) e si mette alla guida di tutti i mussulmani moderati del Maghreb. Sapete quanti sono? E quanto hanno bisogno di una guida di un Paese stabile e con un’economia in crescita a cui guardare?
3) voglio bene ai Turchi, molto piu’ di quanto ne voglia agli Spagnoli. Perche’ pur essendo entrambi popoli ospitabilissimi, gli spagnoli sono un po’ piu’ indietro. Sono come quei fratellini che non c’arrivano, che sono un po’ piu’ ritardati degli altri, e li guardi con compassione. I Turchi invece no, i Turchi sono furbi, eppure ospitali fino a livelli imbarazzanti. Ma non e’ per questo o almeno non solo che sto per dire quello che sto per dire. Io li temo. Ho paura di un popolo che noi europei (intendo come cittadini dell’Unione Europea, che io con un estone ho in comune meno cose che con un turco) abbiamo calpestato fino all’altro giorno. (E chissa’ quanto andremo avanti a farlo ancora).
4) Io una Rinascita Turca la temo. Almeno tanto quanto sto temendo una Rinascita Tedesca. Perche’ questi popoli che abbiamo preso a sputi perche’ poveri, dilaniati da conflitti interni, figli di un imperialismo e di un impero andati a male, e perche’ non in grado di rialzarsi, questi popoli se lo ricordano. Ce l’ha scritto in fronte la Merkel ( o come picchio si scrive) che lei ai suoi elettori non glielo chiede di pagare le tasse per noi, ce l’ha scritto in fronte Erdogan che lui la sua economia non la mette al servizio di noi mentecatti che viviamo al di sopra delle nostre possibilita’. Li temo perche’ non sai mai dove vogliono arrivare quelli che ce l’hanno scritto in fronte, grande cosi’ quel loro sonoro TIE’
5) Ora torna da Ovidio, vi saluta tutti caramente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...