La riforma dell'Istruzione Pubblica ed Università che farei io

– solo ai maturati con voto superiore a 95 accesso all'università
– per tutti gli altri esamone difficilissimo tra fine agosto e settembre
– iscrizione alle scuole elementari a cinque anni per tutti
– due lingue obbligatorie in ogni istituto superiore
– settimana corta alle superiori
– rientro pomeridiano fino almeno alle tre, dalle elementari alle superiori
– all'ultimo anno delle superiori, obbligo di seguire almeno quindici lezioni universitarie su materie non studiate alle superiori (antropologia, psicologia, analisi matematica, linguistica, statistica, economia aziendale, gestione delle risorse idriche, fisica tecnica, idraulica…) ma presenti all'università
– possibilità di iscriversi a più facoltà contemporaneamente
– iscrizione agevolatissima agli studenti lavoratori, senza limiti (cos'è sta storia che se sei lavoratore NON PUOI dare più di cinque esami a semestre?)
– erasmus lavorativo: al periodo all'estero associato un lavoretto retribuito da fare nell'università ospitante
– laurea specialistica di un anno
– tesi da presentare anche in un'altra lingua
– Appelli d'esame e di laurea ogni mese

… mi votate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...