Oggi affrontiamo l'annosa e spinosa questione: i regali degli ex.
Dove si tengono? Si devono conservare? Se sì, perchè? Per rispetto o perchè porta male buttarli via? Se si tratta di capi di abbigliamento o accessori, si possono indossare una volta finita la storia? O porta male?
Nello specifico il problema mi si propone perchè ho sta maledetta valigia da scarozzare in italia dopo nove mesi in Turchia. Considerati i prezzi irrisori dei vestiti qui (comprato l'altro giorno abito da sera a tre e dico tre euro) la valigia secondo me supera abbondantemente i trenta chili.
Devo buttare delle cose.
Tra le cose pesanti c'è questa collana che mi è stata regalata a marzo.
Io non indosso collane. Ma era carina, e so che era stata regalata con affetto, prima che partissi di nuovo.
Di solito questo genere di regali sta a casa dei miei, dentro ad un cassetto dove si fanno compagnia tutti gli amori finiti.
E' una collana pesantissima.
La potrei regalare a qualcuno, e ci farei anche una bellissima figura ma ho paura che porti male, e poi insomma… si possono regalare i regali degli ex?
Consigli?

Annunci

11 pensieri su “

  1. anonimo ha detto:

    Allora facciamo così …
    La smontiamo e regaliamo un pezzo a tutti gli amici che rimangono li … ovviamente quello più piccolo lo porti a casa … un "legame" per l'eternità con un periodo della tua "autobiografia" …
    Eh?

    Mi piace

  2. anonimo ha detto:

    visto che in quanto femmine umane siete costantemente alla ricerca di materiali e ricordi di ex da presentare al prossimo futuro ex di turno, io direi che ti ci vorrebbe una bacheca e un museo. perché un blog mi pare troppo poco. così raccogli lì tutto quanto e appena conosci il prossimo lo porti e gli fai fare una visita guidata.
    se è pure scemo gli fai pagare anche il biglietto.

    Mi piace

  3. Virginiamanda ha detto:

    Pattina bella: hai ragione, povero lui. Ma è stato trattato con rispetto.
    (Uso del blog per ragioni private: lo sai vero che adesso ci aspetta almeno un aperitivo di racconti e TU signorina bella devi prepararti bene la gola?) 🙂

    Mi piace

  4. Virginiamanda ha detto:

    Ultimo commentatore anonimo:
    Credo di non capire questo ultimo tuo commento.
    Non ho intenzione di portare nessuno in gita al mio passato.
    Ho avuto la fortuna di essere molto amata e di conseguenza ho anche molti bei ricordi.
    Non mi sembra intelligente sbatterli in faccia alla persona che ho a fianco.
    Ma tutti abbiamo diverse sensibilità.
    Da bambini ci insegnano di bussare prima di entrare, di dire permesso una volta fatto capolino sulla porta e di rivolgerci con il Lei agli estranei. Questo passa sotto il nome di educazione.
    Non è una serie di regole inculcate tanto per rompere le scatole ai bambini.
    E' una struttura data dalla società civile per non ferire il prossimo, urtandone la sensibilità.
    Da questo tuo commento io mi sento come se fossi entrato in casa mia, senza bussare, senza chiedere permesso e mi avessi detto che casa mia ti fa schifo.
    Io considero questo comportamento un comportamento maleducato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...