Altre cose che sto imparando quest'estate:

  • si diventa grandi quando si comincia a dire di no ai proprio genitori.

Non intendo le discussioni, quelle si cominciano nella preadolescenza e non finiscono più.
Intendo dire quando si inizia a dare risposte secche in base al fatto che siamo cresciuti e che non diamo più per negoziabili determinate nostre conquiste fatte fuori casa. Intendo cose stupide.
Io, per esempio, credo che i miei abbiano imparato a considerarmi come adulta il giorno in cui, poco prima che arrivasse per fermarsi una settimana, con la vocina un po' incerta mi hanno chiesto dove avrebbe dormito l'Ispanofono, (a casa mia stanze e letti vuoti ce ne sono a bizzeffe, come in tutte le brave case ex-padronali, e gli ospiti hanno sempre dormito in una stanza extra, appunto) ed io senza la minima esitazione ho risposto in camera mia.

  • si diventa grandi quando si comincia a dare un valore al tempo.

Quando quello che sta scorrendo diventa qualcosa che sta scorrendo e che ha un prima ed un dopo, ma soprattutto un dopo, pieno di conseguenze di quello che stiamo facendo. Quando le persone diventano non solo quello che si stanno presentando in quel momento, ma anche quello che sono state, i giochi che hanno fatto da piccoli, le porte che hanno sbattuto, i valori che hanno dovuto rimettere sul piatto e quelli su cui invece non hanno rinunciato a scommettere. Quando iniziamo a renderci conto che quello che stiamo facendo non è mai un passatempo, quando diamo nomi alle persone inserendole in categorie e trattiamo le relazioni con una sufficienza piena di già visto, già sentito, senza però ricordarci la faccia di chi abbiamo già visto, di chi abbiamo già sentito; in quel momento diventiamo grandi. Quando quello che è stato inizia ad essere non un peso, ma un compagno di cui ogni tanto ci stanchiamo, in quel momento stiamo crescendo. Quando iniziamo a fare i conti con i dieci anni che sono passati da 50 special, in quel momento diventiamo grandi e dobbiamo mandare giù piano perchè potremmo non avere ancora fatto abbastanza per meritarcelo questo tempo che abbiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...