Ne vedremo delle belle

Non volevo chiudere il 2019 con un post di lagna come l'ultimo. Perché in realtà quest'anno mi ha dato molti più momenti di gioia, sorpresa, soddisfazione e pace che di tristezza. Avevo preparato un post in cui spiegavo per benino i libri letti, i posti visitati, le emozioni salienti provate e le soddisfazioni ma ormai … Leggi tutto Ne vedremo delle belle

So, you are nearly due, huh?*

*  "Quindi sei quasi al termine, no?" Così mi ha detto sorridendo la cassiera del supermercato stamattina. Nooo, volevo scoppiarle a piangere su una spalla, noooo signora, noooo, il termine è ancora lontanissimo, prima di marzo qua non si vedrà niente e sono una balenaaaa. E invece sorridendo le ho risposto che partorirò a marzo … Leggi tutto So, you are nearly due, huh?*

La valigia più difficile

Ho fatto tante valigie in vita mia, ma mai come questa volta sono stata in difficoltà. Oggi parto per l'Australia. E' stata una scelta sofferta, lunga, piena di dubbi e ripensamenti. Mi ha convinto che: voglio stare il più possibile con l'Orso. Questa gravidanza lui non l'ha proprio potuta condividere con me, tra mille trasferte … Leggi tutto La valigia più difficile

Charlie e il bilinguismo

(Questo è un post che ho in canna da vario tempo, ma che non riuscivo a scrivere perché non trovavo la giusta dimensione tra una descrizione tecnica e una più umana. Alla fine ho scelto l'approccio umano, e se viene qui qualche ricercatore... pazienza, mi prenderò le mie!) Ad aprile conosco Charlie, uno studente sedicenne … Leggi tutto Charlie e il bilinguismo

Cara, dobbiamo parlare

Cara, ci ho messo un po' a scriverti questa lettera, forse la prima volta che parlo a tu per tu con te: ragazza, giovane, donna, signora, che vieni a leggere questo blog. Prima di spiegarti quello di cui voglio parlare ti chiedo di metterti comoda, pc sulle gambe e sdraiata a letto o sul divano, … Leggi tutto Cara, dobbiamo parlare

Donne (che lasciano il lavoro a 30 anni)

Questo è un argomento su cui rifletto da qualche mese, ma non sono sicura di aver ancora trovato la quadratura del cerchio né di essermi formata un'opinione del tutto convincente e decisa. Si tratta di alcuni casi a me vicini di donne della mia età (dai 30 ai 35 anni) che hanno deciso di lasciare … Leggi tutto Donne (che lasciano il lavoro a 30 anni)

Sobresaliente. Riflessioni sull’università (Studiare in un altro Paese, superata bellamente l’età dell’Erasmus)

(Cos'ho fatto in questi due mesi senza scrivere qui? Mi sono abilitata. Con sudore, insonnia, frequentazioni notturne e maniacali su Google Scholar e l'abbraccio della direttrice del master. Il percorso per niente facile mi ha portata a fare continui paragoni con l'università come la conoscevo, ovvero la triennale e la specialistica in Italia. )   … Leggi tutto Sobresaliente. Riflessioni sull’università (Studiare in un altro Paese, superata bellamente l’età dell’Erasmus)

Il diritto a fare schifo

Ieri mattina ero in sala professori quando il prof di storia (c'è qualcosa che danno in quella facoltà che noi non sappiamo? Com'è che i laureati in storia sono sempre dei fissati? Non ricordo se era la Soncini o Flaiano che diceva "Non so se per fare l'esame da giornalisti bisogna essere imbecilli o se … Leggi tutto Il diritto a fare schifo

La prenotazione per il tuo prossimo volo è… ma quale volo?

E' andata così, mentre guardavo la casella di posta mi è uscita questa nuova mail di Easyjet che diceva "La tua prenotazione è 98492HY*: scopri cosa puoi prenotare in anticipo per il tuo prossimo volo" e io ho avuto un attimo di smarrimento e mi sono chiesta: "Volo!? Ma quale volo? Ma che volo ho … Leggi tutto La prenotazione per il tuo prossimo volo è… ma quale volo?

Quant’ero stanca e quant’ero contenta.

Da venti giorni sono a Londra. Siamo solo ad Aprile e quest'anno sono già stata in Spagna, Cile, Italia e Inghilterra. Ogni volta che ci penso mi sembra incredibile perché a parte cambiare lo scenario e il clima (freddo - caldo - freddino - tiepidino) ho sempre fatto le stesse cose: scrivere, studiare, scrivere, controllare … Leggi tutto Quant’ero stanca e quant’ero contenta.